Pillole di grammatica: spleso e splenduto esistono?

Oggi con questo post inauguro una nuova sezione del sito: le pillole di grammatica. Un angolo nel quale, ogni volta, troverete risposte brevi ed esatte a vostri quesiti specifici.

Pillole di grammatica, le risposte esatte a quesiti specifici

Iniziamo oggi con una domanda che spesso mi è stata rivolta:

Spleso e splenduto esistono?

La risposta è presto detta.

1) Spleso NON esiste.

2) Splenduto, invece, sì. L’Accademia della Crusca lo dice chiaramente. Il problema è che il suo uso è sempre stato molto raro. Molti linguisti lo ignorano, anzi sostengono sia inesistente, ragion per cui molte grammatiche classificano splendere come un verbo difettivo del participio passato, che invece esiste. Come ci dice il Gabrielli: «solo perché non abbiamo fatto mai l’orecchio a queste forme verbali» non significa che non siano corrette. Splenduto è pertanto corretto.

Per andare al post in cui ne parlo più diffusamente, clicca qui.

Macrolibrarsi

scriveregrammaticando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto