Si vales bene est, ego quoque valeo

Le lettere latine private (le litterae privatae), inviate ai familiari e agli amici, seguivano uno schema formale costante. Improntate alla brevitas, ovvero alla concisione, al dire ciò che era significativo, omettendo il superfluo, erano suddivise in tre parti: l’intitulatio (o inscriptio), il testo vero...