Le figure retoriche: cosa sono, a cosa servono, tipi

Le figure retoriche hanno origini antiche. Sono state infatti elaborate e applicate nell’ambito dell’arte retorica (Ars Retorica), nata intorno al V secolo a.C. Nella Grecia di Atene, i confronti e i dibattiti erano quotidiani: si discuteva nelle corti dei tribunali, nei palazzi del governo,...

    Figure retoriche: la sinestesia

    Andiamo oggi alla scoperta di una figura retorica molto particolare: la sinestesia. Usata in poesia (ma anche in prosa), i suoi effetti sono affascinanti e, spesso, emozionanti. La sinestesia (dal greco sýn, «con, assieme» e aisthánomai, «percepisco, comprendo», quindi: “percepisco assieme”, “comprendo in contemporanea”)...

      Le figure retoriche: cosa sono (e una classificazione generale)

      Le figure retoriche nascono dalla necessità di comunicare in modo riuscito, cioè conformato alle intenzioni con cui scriviamo il testo e al messaggio che vogliamo trasmettere. Rispondono all’esigenza del saper come dire le cose, perché ampliano le possibilità linguistiche creative che abbiamo a disposizione....